trofeo-senza-fine-giro-cyclingtime

Farsi trovare subito pronti già dalle prime tappe è questo l’imperativo categorico della 107esima edizione del Giro d’Italia. La corsa rosa è stata presentata all’interno della manifestazione “Il Festival dello Sport” al Teatro Sociale di Trento.

Partenza il 4 maggio con la frazione Venaria Reale – Torino (136 km). Una tappa inaugurale non proprio adatta alle ruote veloci, col Colle di Superga e Colle della Maddalena da aaffrontare e il giorno dopo l’arrivo al Santuario d’Oropa, in omaggio al successo di Marco Pantani nel 1999.

Due le cronoindividuali in programma: settima tappa da Foligno a Perugia di 37,2 km e 14esima tappa da Castiglione delle Stiviera e Desenzano del Garda (31 km).

La Cima tappa sarà il Passo dello Stelvio (2758 slm) e si affronterà martedi 21 maggio nella 16esima tappa da Livigno a Santa Cristina Valgardena.

Arrivo finale a Roma il 26 maggio con un ultima frazione riservata ai velocisti. Un totale di 3.321,2 km.

Di Giuseppe Girolamo

Sono siciliano, anche se sono nato (per puro caso) a Torino il 28 giugno 1973. Perchè scrivo di ciclismo? Perchè da corridore ero troppo scarso! Addetto stampa e organizzatore di eventi sportivi e culturali. Per info: giuseppegirolamo@gmail.com