Home / Grandi giri / Tour de France / L’urlo di Philipsen sui Campi Elisi
philipsen-cyclingtime

L’urlo di Philipsen sui Campi Elisi

di Giuseppe Girolamo

Volata imperiosa di Jasper Philipseni. Il ciclista belga concede il bis e dopo Carcassonne conquista anche l’ultima frazione della 109esima edizione del Tour de France. Emozionante come sempre la giornata conclusiva della Grande Boucle, iniziata con i festeggiamenti per Jonas Vingegaard e terminata col carosello finale dei Campi Elisi.

Secondo danese ad aggiudicarsi la gara ciclista più importante al mondo, il terzo evento sportivo dopo i Giochi Olimpici e Campionati del Mondo di calcio. La Danimarca dopo Bjarne Riis nel 1986 festeggia con Jonas Vingegaard. Il portacolori della Jumbo Visma sale per il secondo anno consecutivo sul podio di Parigi, dopo aver occupato il secondo gradino nel 2021. Un podio a posizioni invertite rispetto a quello del 2021, con Tadej Pogacar in seconda posizione. Il terzo posto di Geraint Thomas regala al gallese un altro podio alla Grande Boucle dopo la vittoria del 2018 e il secondo posto dell’anno successivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

McNulty serve il tris di Pogacar

La frazione con arrivo a Peyragudes si chiude col terzo successo parziale del ciclista sloveno