stefano-moro-cyclingtime

Per la nazionale italiana la rassegna continentale di Apeldoorn si chiude con due medaglie di bronzo, conquiste entrambi in specialità olimpiche: dalla coppia Vittoria Guazzini – Elisa Balsamo nella prova Madison vinta dalla coppia francese davanti alle belghe e da Stefano Moro nel keirin, ultima gara in programma della rassegna. Una medaglia storica quella di Moro: primo podio europeo in questa disciplina.

Medagliere – Gli azzurri chiudono così con due ori e quattro bronzi; settimo posto nel medagliere comandato dalla Gran Bretagna con sei ori, sei argenti e due bronzi.

Harrie Lavreysen domina la prova del keirin vincendo addirittura per distacco, permettendosi prima della linea d’arrivo di alzare le braccie, come se si fosse in una gara su strada. Impressionante! Per il fuoriclasse olandese è il terzo oro in questa edizione continentale dopo quelli conquistati nella velocità e nelle velocità a squadre. Alle spallle dell’inarrivabile Lavreysen la lotta per la medaglia d’argento vede vincitore il polacco Mateusz Rudik, davanti al sorprendente Moro.

Di Giuseppe Girolamo

Sono siciliano, anche se sono nato (per puro caso) a Torino il 28 giugno 1973. Perchè scrivo di ciclismo? Perchè da corridore ero troppo scarso! Addetto stampa e organizzatore di eventi sportivi e culturali. Per info: giuseppegirolamo@gmail.com