evenepoel-cyclingtime

Remco Evenepoel fa saltare il banco alla Volta ao Algarve, conquistando la quarta tappa della manifestazione lusitana, una cronometro individuale di 22 km, da Albufeira ad Albufeira. Grazie a questo successo, il fuoriclasse belga ha spodestato Dani Martinez dalla testa della classifica, in attesa dell’ultima fatica.

Ganna illude, poi cala nel finale – Primo test contro il tempo per alcuni dei migliori specialisti al mondo: da Filippo Ganna a Wout Van Aert, fino a Remco Evenepoel. Una prova discretamente lunga (22 km) su un percorso ondulato che lambisce l’Oceano Atlantico nella meta più ambita delle coste dell’Algarve. Cielo azzurro e temperatura primaverile in un contesto ideale per una gara. Filippo Ganna fa registrare il miglior intertempo dopo 7,1 km. Ma si intuisce molto presto che il pliridecorato di pista e crono non è ancora al top quando viene superato dal sorprendente Magnus Sheffield. Ma anche lo statunitense è destinato a cedere alla furia di Evenepoel che ferma le lancette a 9’05”: Sheffield a 5″, Ganna a 10″ e Kung a 13″

Remco dilata il vantaggio e vince senza problemi – Il secondo intertempo (16,9 km) non fa che confermare il trend del precedente. Evenepoel aumenta il margine su tutti gli avversari. Sheffield paga 16″, Kung 27″ e Ganna 31″; sorprende, e non poco, la prova del baby talento messicano Isaac Del Toro (già vittorioso in una tappa del Santos Tour Down Under, esattamente un mese fa) che, a soli 20 anni (!), è 5° a 39″. Si difende Dani Martinez, 6° a 41″, anche sa ha già virtualmente perso la maglia, visto che alla partenza poteva vantare appena 4″ su Evenepoel. Sulla linea d’arrivo, Evenepoel chiude con il tempo di 27’09” alla media di 48,619 conquistando il secondo successo stagionale dopo la lunga fuga una settimana fa che gli ha permesso di vincere la Figueira Champions Classic, sempre sulle strade del Portogallo. Sheffield conferma la seconda piazza con 17″ di ritardo, poi Stefan Kung a 29″, Del Toro a 37″, Mattia Cattaneo a 47″. Ganna retrocede in sesta posizione a 48″, D. Martinez 8° a 52″ e Wout Van Aert solo 11° a 1′.

Prima vittoria da campione del mondo a cr. – Il successo di oggi è il primo per Remco Evenepoel con la maglia iridata della specialità. In classifica, adesso Remco ha 48″ su D.Martinez, 1’12” su Jan Tratnik, 1’18” su Van Aert e Kung. Domani ultima tappa, con arrivo in salita sull’Alto do Malhão.

Di Ettore Ferrari

Sono nato a Catania il 14 aprile 1971. In redazione dicono sempre che sono troppo preciso, da qui il nomignolo "nessun capello fuori posto". Sono la "Memoria storica" del ciclismo.