Home / Professionisti / Bax beffa Valverde!
bax-cyclingtime

Bax beffa Valverde!

di Ettore Ferrari

Vittoria a sorpresa di Sjoerd Bax nella 75esima edizione della Coppa Agostoni. Il corridore olandese ha superato in una volata ristretta il veterano Valverde (alla quartultima gara da professionista), che aveva lanciato la volata.

Con la Coppa Agostoni – Giro della Brianza si apre il fitto e intenso calendario di fine stagione. La gara propone due salite classiche, il Colle Brianza e il Lissolo, entrambe da ripetere per ben quattro volte. Dopo la fuga di giornata, il gruppo, che è sempre rimasto vicino, rinviene e nelle ultime due tornate si registra l’azione decisiva.

Pozzovivo sugli scudi – L’ultimo passaggio sul Lissolo (1.600 metri all’8,7% max 10,2%) screma il gruppo e, dopo il velleitario allungo del semisconosciuto Huys, attacca prepotentemente Domenico Pozzovivo con Davide Formolo a ruota. Il lucano (prossimo ai 40 anni!) generosamente tira, mentre l’ex campione d’Italia rimane passivo in quanto alle sue spalle si trovano i compagni di squadra Hirschi e Ulissi. Il tandem guadagna un lieve margine e si tuffa in discesa. Alle loro spalle un terzetto, formato da Enric Mas (secondo alla recente Vuelta di Spagna), Guillaume Martin e Andrea Piccolo. Gli inseguitori tornano sotto i primi ai -28,2.

Si muovono Nibali e Valverde – Rientrano davanti anche Nibali, Valverde, Uran e Bax e si forma un gruppetto di nove unità: Valverde e Mas (Movistar), Nibali (Astana), Pozzovivo (Intermarché), Uran e Piccolo (EF), Bax (Alpecin-Deceuninck)), Formolo (UAE) e G.Martin (Cofidis). Da dietro non rientra più nessuno, nonostante l’inseguimento di Oldani, Gossens e Simon Yates.

Valverde parte lungo e… perde – Enric Mas va in testa al drappello negli ultimi chilometri e si giunge alla soluzione in volata e qui la voglia di strafare gioca un brutto scherzo ad Alejandro Valverde. Il fuoriclasse iberico parte lungo, guadagna un discreto margine, ma viene rimontato e superato dal sorprendente Bax, che vince la prima corsa in carriera. Terzo Piccolo, poi Formolo e Pozzovivo, quindi Martin, Uran, Nibali e Mas.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

evenepoel-cyclingtime

Evenepoel sembra già aver deciso: sarà al Giro

Il compagno di squadra Hirt dichiara: "Sarò al Giro per aiutare Evenepoel"