Troppa pressione mediatica: stop ai bollettini medici su Zanardi

La direzione sanitaria dell’ospedale Santa Maria alle Scotte ha deciso di non diffondere bollettini medici riguardanti il decorso post operatorio di Alex Zanardi. La misura è stata presa in accordo con la famiglia per allentare la pressione mediatica a cui in questi ultimi giorni è stato sottoposto l’ospedale. Nuovi bollettini medici saranno diffusi se ci saranno variazioni significative sullo stato di salute dell’atleta paralimpico.

L’ultimo bollettino medico sulle condizioni cliniche di Alex Zanardi è stato emesso nella tarda mattinata di mercoledi 24 giugno: “Rimangono stazionarie le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato nella terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena da venerdì 19 giugno. L’atleta ha trascorso la quinta notte di degenza senza sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche, per quanto riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici, e rimane grave il quadro neurologico. Continua il neuromonitoraggio e viene valutato costantemente da un’équipe formata principalmente da anestesisti-rianimatori e neurochirurghi, affiancata da un team multidisciplinare in base alle diverse esigenze cliniche. Il paziente è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi rimane riservata“.

Seguici e condividi