roglic_cyclingtime

World Ranking – Roglic si conferma n. 1

di Ettore Ferrari

Nonostante la cocente sconfitta al Tour de France, Primoz Roglic si conferma per il secondo anno consecutivo numero 1 della classifica mondiale di rendimento UCI World Ranking. L’alfiere del Team Jumbo-Visma, in questa stagione dimezzata, ha dimostrato una costanza di rendimento rimarchevole. Del resto i risultati parlano chiaro. Al Tour, l’amaro secondo posto di Parigi è comunque arrotondato come punteggio dai tanti giorni in maglia gialla (). Poi, nel finale di stagione si è superato con i trionfi nella Liegi-Bastogne-Liegi e nella Vuelta a Espana (4 tappe, 13 giorni leader e classifica a punti).

Slovenia al potere – Dopo Roglic, al secondo posto della classifica troviamo il suo giovanissimo connazionale Tadej Pogacar, ormai esploso con il trionfo al Tour de France (senza dimenticare 2 tappe e tre classifiche su quattro: maglia gialla, a pois e bianca!) e la sua incredibile rimonta proprio ai danni di Roglic. Vincitore già ad inizio stagione (2 tappe più classifica finale alla Vuelta Valenciana), il pupillo di Saronni e Colnago è ormai una realtà.

Podio anche per un grande Van Aert, poi il rivale Van der Poel – L’anno appena terminato ha lanciato in orbita su strada i due grandi fuoriclasse del ciclocross, Wout Van Aert e Mathieu Van der Poel, protagonisti di uno splendido duello al Giro delle Fiandre, con il successo al fotofinish del tulipano sul fiammingo. WVA è stato sicuramente il più costante con i convincenti successi a Strade Bianche e Milano-Sanremo, che lo hanno proiettato nel gotha del ciclismo mondiale dopo le premesse degli anni scorsi. Ma Van Aert è stato anche splendido uomo squadra di Roglic al Tour (vincendo anche 2 tappe) e poi gli è mancato almeno un’altra vittoria ad effetto conquistando due argenti iridati a Imola (a cronometro e in linea) e il già citato amaro secondo posto al Fiandre.

Ecco la graduatoria completa (Top-10)

1. Primoz Roglic 4.237 punti

2. Tadej Pogacar 3.055 p.

3. Wout Van Aert 2.700 p.

4. Mathieu Van der Poel 2.040 p.

5. Jakob Fuglsang 1.961 p.

6. Julian Alaphilippe 1.795,8 p.

7. Richie Porte 1.733 p.

8. Diego Ulissi 1.671 p.

9. Arnaud Démare 1.550 p.

10. Marc Hirschi 1.430 p.