Vendute all’asta le maglie di Modolo e Vendrame: il ricavato alla Protezione Civile di Conegliano

Una lotta sino all’ultimo minuto per accaparrarsi la maglia del team Alpecin Fenix e quella della AG2R La Mondiale. Alla fine l’ha spuntata l’imprenditore trevigiano Lino Bet, grande appassionato di ciclismo e consigliere della UC Trevigiani. Le maglie di Sacha Modolo e Andrea Vendrame hanno fatto raccogliere 690 euro, a questa somma vanno aggiunti ulteriori 310 euro donati da un anonimo appassionato.

Il ricavato dell’asta di beneficenza lanciata da Ca’ del Poggio contribuirà all’acquisto di una cucina mobile. La somma è stata consegnata a Gabriele Padoan, presidente della Protezione civile di Conegliano – Associazione “Cavalieri dell’Etere”. “La cucina mobile sarà dedicata al ricordo di Sandro Steffan – ha detto Padoan – un nostro stimato collaboratore che di mestiere costruiva proprio cucine e che, più di ogni altro, ha creduto sin dall’inizio in questo progetto”.

Grazie all’impegno di Alberto Stocco, di Sacha e Andrea e alla generosità di Lino Bet, il nostro territorio ha ancora una volta saputo fare squadra nel segno del grande ciclismo, realizzando un significativo progetto di solidarietà – ha commentato il sindaco Fabio Chies, sindaco di Conegliano – Il ricavato dell’asta di beneficenza contribuirà al completamento della cucina mobile che presto sarà messa a disposizione della Protezione civile di Conegliano”.