vanderpoel_cyclingtime

Van der Poel vince a Namur: che battaglia con Van Aert e Pidcock

di Giuseppe Girolamo

La prova di Coppa del Mondo a Namur vedeva per la prima volta in stagione Mathieu van der Peol e Wout Van Aert uno contro l’altro. I due grandi rivali non si sono tirati indietro offrendo spettacolo. Assieme a loro un terzo incomodo, il britannico Tom Pidcock.

La gara iniziava subito con un colpo di scena: Eli Iserbyt veniva messo fuori gioco da un incidente meccanico nei primi metri di gara. Il campione europeo veniva appietato dalla rottura della catena ed era costretto a farsi un lungo tratto a piedi per raggiungere la zona box per il cambio bici. In testa era Pidcock a dettare il ritmo, con van der Peol, Van Aert e Michael Vanthourenhout a cercare di limitare i danni. Erano loro quattro a monopolizzare la scena. Dopo metà gara cede definitivamente Vanthourenhout.

Nel finale è ancora Pidcock ha menare le danze. Solo in testa il britannico mantiene un vantaggio minimo sui diretti avversari. Gli ultimi minuti di gara sono decisivi: Van Aert e van der Poel si riportano sull’uomo al comando. Una gara avvincente ed emozionante. Che spettacolo!

Pidcock stremato alza bandiera bianca, lasciando via libera al duello tra i due uomini attesi alla vigilia. L’ultimo decisivo strappo lo dava van der Peol. Il campione del mondo guadagnava un minimo vantaggio sul diretto avversario. Era fatta! Alle spalle dell’olandese concludeva Van Aert a 3″, mentre Pidcock chiudeva al terzo posto col ritardo di 11″.