philipsen-cyclingtime

di Ettore Ferrari

Jasper Philipsen coglie il bis consecutivo, dopo l’acuto di ieri, facendo sua la quarta tappa, Dax-Nogaro (181,8 km), del Tour de France. Ancora una volta, a tirare la volata in maniera impeccabile al velocista belga è stato Mathieu Van der Poel, apripista davvero eccezionale.

Arrivo nell’autodromo di Nogaro – Alla vigilia dei Pirenei, la giornata di oggi scivola via verso la volata a ranghi compatti, che va di scena nell’autodromo di Nogaro. E non appena si entra nel circuito subito a terra uno dei favoriti, Fabio Jakobsen, assieme a Jacopo Guarnieri. Ancora stregato questo Tour per il campione d’Europa che, comunque, risale in sella. Poco prima dell’arrivo altre due cadute!

MVDP apparecchia e Philipsen finalizza: bis consecutivo e maglia verde! – Come a Bayonne ieri, Van der Poel tira magnificamente la volata a Philipsen, che poi accende il gas e contiene il recupero di Caleb Ewan con un perfetto colpo di reni. Terzo posto per Phil Bauhaus (secondo ieri), poi Bryan Coquard, l’eterno Mark Cavendish (sesto ieri, piano piano…), Danny Van Poppel, Alexander Kristoff, Luka Mezcec, Wout Van Aert e Mads Pedersen a chiudere la top-ten.

Adam Yates sempre maglia gialla – Per il quarto giorno consecutivo il britannico dell’UAE Emirates conserva le insegne del primato. Con i quattro giorni in giallo al Tour 2020, adesso sono complessivamente 8 le maglia gialle in bacheca per il 31enne britannico. Classifica immutata con Pogacar e Simon Yates a 6″, Lafay a 12″, Van Aert a 16″ e Vingegaard a 17″. Domani è già tempo di Pirenei.

Di Ettore Ferrari

Sono nato a Catania il 14 aprile 1971. In redazione dicono sempre che sono troppo preciso, da qui il nomignolo "nessun capello fuori posto". Sono la "Memoria storica" del ciclismo.