Home / Professionisti / Valenciana – brindano Pogacar e Jakobsen

Valenciana – brindano Pogacar e Jakobsen

Come era prevedibile, l’ultima frazione della Volta a la Comunitat Valenciana si è conclusa in volata con il successo del campione d’Olanda Fabio Jakobsen. Successo finale per Tadej Pogacar, vincitore delle due tappe più impegnative.

Cronaca – Quinta e ultima tappa della 71esima edizione della Vuelta Valenciana dominata dal talento cristallino di Tadej Pogacar, che ha dispensato spettacolo allo stato puro vincendo la seconda (al cospetto dell’eterno Valverde) e la quarta tappa (staccando tutti nella salita regina). Una giornata senza particolari sussulti per la brevissima frazione conclusiva (solo 97,7 km) da Paterna a Valencia con arrivo a ranghi compatti. Battuto nelle prime due volate, il gioiello olandese della Deceuninck Fabio Jakobsen, stavolta, è riuscito a beffare il connazionale Dylan Groenewegen, colpevole di aver smesso di pedalare poco prima della linea d’arrivo. Dopo i due olandesi, due vecchie volpi dal palmarès luminoso, John Degenkolb e Alexander Kristoff; nella top-ten Davide Ballerini (8°) e l’ex campione europeo Matteo Trentin (10°). Nessun problema per Pogacar che conclude in maglia amarillo con 6” su Jack Haig e su Tao Geoghegan Hart; quarto posto per l’esperto Daniel Martin (a 13”) e quinto per Dylan Teuns (a 23”), solo 10° Alejandro Valverde a 1’14”.

UAE e Deceuninck sugli scudi – I tre successi di Pogacar (2 tappe e la classifica finale) permettono all’UAE di salire già a quota 7 vittorie in questo avvio di stagione; stesso numero di primi posti anche per la Deceuninck che, come ogni anno, si conferma una macchina da guerra. Per Jakobsen (a segno sei volte nel 2019, compresa la tappa finale a Madrid della Vuelta a Espana) è il primo centro stagionale. Pogacar, ad appena 21 anni, è già alla terza vittoria in una corsa a tappe, dopo la Volta ao Algarve e il Tour of California della passata stagione.

Seguici e condividi