Home / Grandi giri / Vuelta a Espana / Uran entra nel club dei grandi

Uran entra nel club dei grandi

di Giuseppe Girolamo

Rigoberto Uran vince la 17esima tappa del Giro di Spagna. Il colombiano conquista il suo primo successo parziale alla corsa iberica ed entra nella ristretta cerchia di ciclisti capaci di vincere almeno una tappa in tutti e tre i grandi GT.

La corsa – La 17esima giornata di gara parte con l’assenza di Primoz Roglic, costretto al ritiro a causa della caduta nel finale della 16esima frazione. Perdita importante per l’economia della corsa. I protagonisti di giornata sono in tredici, tra questi anche Alessandro De marchi, ma sopratutto Uran. Il colombiano è in giornata di grazia e mette nel mirino il successo. A giocarsi la vittoria finale restano in tre con il portacolori della EF Education Easypost tornato quello dei giorni migliori: batte nettamente sul traguardo in quota al Monasterio di Tentudia rispettivamente Quentin Pacher e Jesus Herrada. Il colombiano (classe 1987) ritrova il successo dopo più di un anno di assenza (settima tappa del Tour de Suisse 2021).

La classifica generale rimane immutata nelle primissime posizioni con Remco Evenepoel sempre al comando. Dopo il ritiro di Roglic si attesta in seconda posizione Enric Mas a 2’01”. Sale in nona posizione Uran a 9’33”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

evenepoel-cyclingtime

Evenepoel – Il Belgio festeggia un GT dopo 44 anni!

Stagione da incorniciare per Remco.