Home / Professionisti / Sorpresa Lampaert – Bernal tiene
Lampaert Deceuninck Quick Step

Sorpresa Lampaert – Bernal tiene

Yves Lampaert si impone a sorpresa nell’attesa cronometro del Giro della Svizzera. Rohan Dennis recupera solamente 19 dei 41″ che rendeva a Egan Bernal, che conserva la leadership.

Cronaca – Seconda frazione a cronometro (dopo quella inaugurale) al TdS. Sono 19,2 km a Ulrichen, senza strappi per una competizione che chiama soprattutto gli specialisti. Il più atteso è, ovviamente, il campione del mondo della specialità, Rohan Dennis, vincitore della prima tappa a cronometro, e secondo nella Generale a 41” da Egan Bernal. L’australiano ha ritrovato sulle strade elevetiche il miglior colpo di pedale dopo un inizio opaco e senza acuti nel 2019 con il nuovo team Bahrain-Merida.

Dominio Deceunick – Tutti aspettavano Rohan Dennis, ma l’australiano ha pagato le fatiche della tappa di montagna di ieri e ha chiuso addirittura al sesto posto! Trionfo per gli atleti della Deceunick-Quick Step che piazzano Yves Lampaert al primo posto (tempo 21’58”) e Kasper Asgreen al secondo a 5″. Completa il podio di giornata il danese Soren Kragh Andersen a 10″. Dennis, come detto, ha deluso perdendo 19″. Bene il leader Bernal, 11° a 38″.

Bernal a un passo dal trionfo – A una giornata dal termine (con salite), Egan Bernal conserva il primato con 22″ su Dennis e ben 1’46” su Konrad; Pozzovivo scivola dal quarto all’ottavo posto (a 2’56”)


Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.