Home / Professionisti / Spettacolo Sosa alla Vuelta a Burgos

Spettacolo Sosa alla Vuelta a Burgos

Nella terza tappa della Vuelta a Burgos, con arrivo in salita sul Picon Blanco, convincente prova del colombiano Ivan Ramiro Sosa, un altro dei tanti giovanissimi talenti che stanno dando spettacolo in questa stagione. Per il corridore del Team Ineos anche la maglia di leader, che apparteneva fino a stamane a Giacomo Nizzolo, vincitore della prima tappa e secondo ieri.

Sosa sulle orme di Bernal – Un attacco a 1700 metri dal termine, Ivan Ramiro Sosa ha staccato tutti e nella fitta nebbia del Picon Blanco non ha avuto problemi a concludere vittorioso con 17″ su Oscar Lopez, 24″ su Antonio Pedrero, a 30″ David De la Cruz e Kevin Rivera; solo sesto Richard Carapaz, con un passivo di 37″. Il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia è apparso lontano dalla migliore condizione ed è stato lasciato dal suo anche dal suo compagno di squadra Pedrero.

Per Sosa, coetaneo di Bernal (22 anni li compirà il 31 ottobre) quello di oggi è il secondo successo stagionale, dopo l’acuto nell’ultima tappa de La Route d’Occitanie (davanti all’iridato Valverde) lo scorso 22 giugno. Altri risultati degni di nota per il sudamericano quest’anno i secondi posti nelle classifiche finali del Colombia 2.1 e nella Route d’Occitanie. L’anno scorso, in maglia Androni, tra le 10 vittorie ottenute (con ben quattro corse a tappe), anche il successo nella Vuelta a Burgos.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*