Home / Mountain Bike / Schurter precede Kerschbaumer nella quarta prova di Coppa del mondo

Schurter precede Kerschbaumer nella quarta prova di Coppa del mondo

Uno strepitoso Nino Schurter confeziona il bis stagionale in Coppa del Mondo a distanza di una settimana dalla prima affermazione. Una vittoria che vale ancora di più vista la presenza in gara, a differenza della tappa di Vallnord, del fuoriclasse neerlandese Mathieu Van der Poel che si presentava in gara dopo la vittoria nell’XCC di venerdì sul tracciato francese.

Cronaca – Che non sia la giornata di MVDP lo si nota però sin dai primi giri quando perde terreno mentre vanno via in sette . Tempier fa il ritmo in testa alla gara ed alla sua ruota restano solo Schurter, Avancini, Kerschbaumer, Cink, Sarrou e Disera. Fluckiger fatica e cede alcuni secondi ai leader della corsa con Van der Poel che alla fine del 3° giro è addirittura oltre la ventesima posizione. Nella quarta tornata Kerschbaumer prende l’iniziativa ed inizia a farsi vedere davanti con il campione elvetico Flueckiger che si accoda al gruppo di testa. Ci prova poi Cink a fare il forcing all’inizio del 5° giro riuscendo a fare selezione portandosi dietro Avancini, Schurter, Kerschbaumer e Tempier. Sarrou e Disera cedono alcuni secondi con Flueckiger che arranca ed è avvicinato da Koretzky e Valero Serrano. Il forte ritmo crea selezione e nell’ordine perdono contatto Tempier, Cink ed Avancini lasciando spazio allo scontro frontale Schurter-Kerschbaumer.

Il duello tra il Campione del Mondo ed il numero 1 del ranking UCI in maglia tricolore si decide in favore dell’iridato: la sua accelerazione nell’ultimo giro vince la resistenza di Kerschbaumer che prova comunque a farsi sotto fino alla fine. Il corridore della Scott-Sram vince con 4″ di vantaggio sul campione italiano e 38″ su Henrique Avancini che completa il podio finale. Tempier raggiunge e batte in volata Cink per il quarto posto. Il canadese Disera chiude sesto con il campione belga Schuermans ad avere la meglio su Sarrou per la settima piazza. Seguono nell’ordine Flueckiger, Valero Serrano, Koretzky e Sintsov. Soltanto sedicesimo Mathieu Van der Poel ad oltre 3′ preceduto anche da Luca Braidot, quindicesimo e secondo italiano al traguardo.

MVDP sottotono – Per il corridore della Corendon-Circus una prova opaca e deludente che manifesta una condizione non al top che imporrà delle scelte ben precise in vista del finale di stagione su strada che lo vedrà al via del Mondiale nello Yorkshire dove sarà il capitano designato della sua Nazionale e delle prossime prove di CdM di MTB.

Nella gara femminile vittoria di una straordinaria Kate Courtney, che sancisce la doppietta dei corridori della Scott-Sram in maglia iridata, davanti alla svizzera Jolanda Neff ed alla tedesca Elisabeth Brandau. Sina Frei termina in quarta posizione precedendo la francese Pauline Ferrand-Prevot, apparsa in crescita di condizione di fronte al suo pubblico dando segnali importanti in vista delle prossime gare. Prima azzurra al traguardo una positiva Eva Lechner che ha chiuso in decima posizione, subito alle spalle della campionessa olimpica Jenny Rissveds.

Prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo dal 2 al 4 Agosto per la tappa italiana nel magnifico scenario della Val di Sole in Trentino.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.