Da non perdere
Home / Professionisti / Roglic regala il primo tridente alla slovenia

Roglic regala il primo tridente alla slovenia

La crono finale della 54esima edizione delle Tirreno Adriatico ha visto il successo di Victor Campenaerts. A far festa a San Benedetto del Tronto è anche Primoz Roglic, vincitore della classifica finale.

Esame superato a pieni voti – Come sempre, come da tradizione, lo scenario conclusivo della Corsa dei due mari è il lungomare di San Benedetto del Tronto. La cronometro di 10,100 km ha visto primeggiare uno dei favoriti della vigilia. Il campione europeo in carica ha chiuso la prova in 11’23” (media 52,709 Km/h). Ottimo Alberto Bettiol, secondo a 3″. Campenaerts supera così a pieni voti la sua prima cronometro di stagione, preludio di quello che sarà tra qualche settimana in Messico, dove il belga tenterà l’assalto al Record dell’Ora di Bradley Wiggins.

Primo tridente sloveno – Due su due per l’ex saltatore con gli sci. Due gare a tappe in stagione disputate e due vittorie: prima l’UAE Tour e adesso la Tirreno Adriatico. Roglic inizia davvero a fare paura per la classifica dei grande Giri. Una maturità oramai consolidata e una grande consapevolezza nei propri mezzi. Il tridente – premio per il vincitore della Corsa dei due mari – prende così per la prima volta la direzione della Slovenia.

Una lotta sino all’ultimo colpo di pedale quella tra Roglic e Adam Yates. Il britannico in maglia di leader ha cercato di difendere strenuamente il simbolo del primato, ma il 48esimo posto, a 39″ da Campenaert, non basta. Chiude la Generale a 1″ dal portacolori della Jumbo Visma.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Sagan

Crisi Sagan

Sagan salterà la Liegi e riprenderà a correre al Tour of California