Home / Professionisti / Roglic cade: la Parigi Nizza a Schachmann
schachmann_cyclingtime

Roglic cade: la Parigi Nizza a Schachmann

di Giuseppe Girolamo

La caduta del re. Potremmo intitolare in questo modo quanto successo nell’ottava e ultima tappa della Parigi Nizza. Primoz Roglic in maglia gialla finisce per due volte a terra, si stacca del gruppo dei migliori e arriva al traguardo in ritardo di 3’08” rispetto al gruppo principale, di cui fa parte Maximilian Schachmann. Il tedesco secondo in classifica generale alla partenza si ritrova vincitore della 79esima edizione bissando così il successo dell’anno precedente. Sul secondo gradino del podio si attesta Aleksandr Vlasov, staccato di 19″. Chiude in terza posizionee Ion Izagirre a 23″. Primoz Roglic è fuori anche dalla classifica dei primi quindici, magra consolazione per lo sloveno la conquista della classifica a punti.

Sul traguardo di Levens a spuntarla su di un plotoncino di una ventina di atleti è Magnus Cort Nielsen. Il portacolori della Education First riesce ad avere la meglio su Christophe Laporte. Questione di centimetri tra i due contendenti. Vittoria al fotofinish per il 29enne danese al suo secondo successo parziale nella corsa francese dopo quello conquistato nel 2019 nella quarta tappa.

x

Check Also

evenepoel-cyclingtime

Evenepoel sembra già aver deciso: sarà al Giro

Il compagno di squadra Hirt dichiara: "Sarò al Giro per aiutare Evenepoel"