Home / Ciclocross / Primo acuto di Iserbyt: dominio nella prima prova di Coppa del mondo

Primo acuto di Iserbyt: dominio nella prima prova di Coppa del mondo

Si apre negli Usa la Coppa del Mondo di Ciclocross con la prova di Iowa City. Gara che fa notizia per l’assenza dei due più grandi specialisti della disciplina quali Mathieu Van der Poel, impegnato con le corse su strada in preparazione del Mondiale nello Yorkshire e di Wout Van Aert, ancora convalescente dopo il grave infortunio della cronometro del Tour de France. La tavola sembrava quindi apparecchiata per quel Toon Aerts che ha recitato la parte del terzo incomodo nell’ultima stagione, visto anche il suo feeling con il tracciato statunitense dopo la vittoria nel 2018. In questo scenario compare il protagonista che non ti aspetti, ovvero il giovane belga Eli Iserbyt al primo successo tra gli Elite dopo gli importantissimi risultati conseguiti tra gli Under 23.

La gara è un continuo duello tra i due con il solo Vermeesch che, per metà gara, riesce a reggere il ritmo prima di cedere allo strapotere dei due connazionali. Nel finale, al settimo giro, Iserbyt piazza l’attacco decisivo lasciando sul post Aerts che prova a reagire, invano, nella tornata successiva prima di lasciare spazio all’assolo del ventunenne che può festeggiare il primo acuto assoluto della carriera. Aerts, sorpreso e deluso, taglia il traguardo con 53″ di ritardo precedendo di pochissimo il
gruppetto formata da Soete, Vermeesch e Sweeck rispettivamente terzo, quarto e quinto al termine di una combattuta volata. Due nomi illustri si piazzano in sesta e settima posizione ovvero due pluridecorati come Lars Van der Haar e Michael Vanthourenhout. Nei “dieci” anche Aernouts, Hermans e Meeusen.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.