bennett_cyclingtime

Prima di Bennett al Tour

di Ettore Ferrari

Sam Bennett conquista la decima tappa del Tour, chiudendo il cerchio nei GT: 3 tappe al Giro (2018), 2 alla Vuelta (’19) e adesso, finalmente, ha rotto il ghiaccio al Tour de France. Invariata la classifica generale con Roglic leader.

Cronaca – Riparte, dopo il primo giorno di riposo la Grande Boucle, con Primoz Roglic in maglia gialla. Apprensione prima del via per i risultati dei tamponi: nessun corridore positivo, ma 4 menbri di alcune squadre e, addirittura, il patron del Tour, Christian Prudhomme. Tappa interamente piatta, da Ile d’Oléron a Ile de Ré (168,5 km). Curiosità: sia la partenza che l’arrivo saranno poste su due isole. Varie cadute nel corso della giornata, coinvolti tra gli altri Forolo, G. Martin (3° in classifica), Coquard, Ewan.

Bennett, tappa e maglia verde! – Il treno della Sunweb (per Cees Bol) prende in mano il gruppo prima dell’ultimo chilometro. Poi, è la volta della Deceuninck con Morkov che pilota magistralmente Sam Bennet che parte benissimo, resiste alla rimonta di Caleb Ewan e vince! Primo successo al Tour per l’irlandese. Ancora a secco di successi in questo Tour e, più in generale, in tutta la stagione, per Sagan (3°) e Viviani (4°).

Quinto acuto nel 2020 – Sam Bennett, al primo anno nella Deceuninck, ha colto la quinta gioia della stagione, dopo 1 tappa al Santos Tour Down Under, la Race Torquay, 1 tappa alla Vuelta a Burgos e 1 al Tour de Wallonie. L’irlandese, che compirà 30 anni il prossimo 16 ottobre, passato professionista nel 2011 con la AN, piccola formazione appartenente a Sean Kelly, icona del ciclismo d’Irlanda, oggi ha colto la vittoria n. 50 in carriera.