van_der_breggen_cyclingtime

La medaglia che mancava: van der Breggen e l’oro a cronometro

di Giuseppe Girolamo

Anna van der Breggen è la prima medaglia d’oro dei mondiali di Imola. L’olandese ha vinto la prova a cronometro donne Elite, coprendo la distanza di 31,7 km in 40’20” (media 47,157 km/h).

Era la favorita della vigilia e non ha sbagliato. La 30enne olandese dopo il trionfo al Giro d’Italia aveva manifestato a tutti il proprio eccelso stato di forma. Un succcesso netto, con la svizzera Marlen Reusser (seconda) distanziata di 15″. Terzo gradino del podio per l’altra olandese Ellen van Dijjk (a 31″).

E’ mancata la sfida con la campionessa uscente Chloè Dygert. La statunitense è rimasta coinvolta in una caduta autonoma: affrontando una curva verso destra ha perso il controllo della bici terminando la propria corsa sul lato sinistra, al di là del guardrail.

Un pieno di medaglie – Van der Breggen conquista, dunque, una delle vittorie ancora assente nel proprio palmares. Vincitrice dalla gara in linea e bronzo a cronometro ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Sono undici le medaglie conquistate nelle varie prove mondiali: tre nella cronosquadre (due argenti e un bronzo), tre nella prova in linea (un oro e due argenti) e cinque nella prova a cronometro (un oro e quattro argenti).