La denuncia di Schelling “Nei Paesi Bassi abbiamo le piste ciclabili”

Ide Schelling è tra i ciclisti della Bora Hansgrohe a essere stato coinvolto nell’incidente avvenuto sabato 16 gennaio mentre si trovava in allenamento.

“Non è facile – scrive sui social il 22enne olandese – andare in bici in determinate condizioni. Nei Paesi Bassi siamo molto fortunati ad avere bellissime piste ciclabili, ma all’estero si pedala sulle strade pubbliche con le auto che ti passano di fianco e non rispettano la distanza di sicurezza. Quindi spesso ti trovi in mezzo al traffico. Ovviamente ci fai attenzione, ma a volte non basta”. E sull’incidente dice: “È stata tutta colpa del conducente del SUV!”