Home / Dal web / Investito alla Gran Fondo: muore Roberto Silva
Roberto Silva

Investito alla Gran Fondo: muore Roberto Silva

Il manager e proprietario di marchi prestigiosi come Chanteclair e Spuma di Sciampagna è stato travolto da un auto mentre stava partecipando alla Gran Fondo della Versilia. Roberto Silva aveva 53 anni.

Laura Montinari per firenze.repubblica.it

Due giorni di lotta nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cisanello di Pisa, poi la resa. Non ce l’ha fatta Roberto Silva, 53 anni, milanese, manager e proprietario assieme al fratello Ambrogio di marchi come Chanteclair e Spuma di Sciampagna. Grande appassionato di ciclismo, domenica 12 maggio è stato travolto mentre sulla sua bici partecipava alla ventitreesima edizione della Granfondo della Versilia.

Erano partiti da Lido di Camaiore, diretti verso Massa: in 1.400 si erano iscritti alla gara. Silva è stato investito da un’auto, una Renault Twingo che è sbucata da una strada laterale al passaggio dei ciclisti amatori. La vettura era guidata da una ragazza di vent’anni. Nello schianto il manager ha riportato traumi al torace, agli arti e alla testa e le sue condizioni sono parse subito disperate. L’incidente è avvenuto dopo una galleria nel Comune di Stazzema mentre i ciclisti stavano affrontando la discesa del Cipollaio. I soccorsi sono stati rapidi, sul posto è subito arrivata un’ambulanza del 118 e poi l’elisoccorso. Adesso la procura aprirà un’inchiesta per stabilire la dinamica dell’incidente e verificare che i cartelli stradali con le deviazioni dei percorsi per via del passaggio della Granfondo fossero stati messi correttamente.

Roberto Silva era amministratore delegato della Italsilva di Seregno, azienda che si occupa di detergenti per la casa e per l’igiene personale. Nell’incidente è rimasto coinvolto anche un altro ciclista, Alessio Lemma, 43 anni che precedeva di pochissimo Silva e che quando si è trovato davanti la vettura è riuscito appena a schivarla.oS

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*