cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Vuelta falsata: Cataldo il primo dei non ripescati

cataldo

La vittoria della 17esima è di Dario Cataldo, quinto all'arrivo. Ha vinto Cataldo perché i primi quattro arrivati sul durissimo arrivo di Alto Mas de la Costa dovevano essere già a casa, a guardare la Vuelta dal divano.

Frank, Kong, Gesink e Bilbao fanno parte di quella retata di ciclisti riammessi al termine della 15esima frazione, quando una novantina di partecipanti arrivarono al traguardo fuori tempo massimo.

Nel regolamento si legge in maniera chiara "fanno estromessi dalla cora quei cuccisi che atrovano al traguardo furi temio massimo". Ma una commissione di Giuria, assoggettata ai giochi di poteri, cambia in maniera arbitraria il regolamento riammettendo i ciclisti ritardatari. Decisione scellerata presa da chi non é in corsa per far rispettare le regole, ma per dare (solo) una parvenza di regolarità. Questi giudici sono lo specchio dell'Unione Ciclista Internazionale, una struttura basata sull'improvvisazione. Bisognerebbe mandarli a casa e riappropriarsi del vero ciclismo, senza compromessi e senza sotterfugi truffaldini.

Quanti altri vincitori "irregolari" ci saranno ancora alla Vuelta?

Tagged under: vuelta espana,,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!