cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Conti firma la prima vittoria italiana

conti

Cronaca. Seconda giornata nei Paesi Baschi per la tappa più lunga di questa edizione della Vuelta a Espana con i suoi 213,4 km dalla capitale basca Bilbao a Urdax Dantxarinea. Una frazione che non prevede un attimo di respiro con continui saliscendi (4 gpm di 3^ cat.) adatta alle fughe, in attesa di domani quando si giungerà sui Pirenei. La fuga è composta da dodici corridori in rappresentanza di altrettante formazioni: Jelle Wallays, Michael Gogl, Gatis Smukulis, Yves Lampaert, Romain Cardis,Tom Stamsnijder, Sergey Lagutin (vincitore della tappa di La Camperona), Danilo Wyss, Vegard Stake Laengen, Stephane Rossetto e gli italiani Valerio Conti e Cesare Benedetti (abbonato alle fughe). La corsa è solo per questi dodici attaccanti, il gruppo si prende un’autentica giornata di recupero andando a velocità turistica. La conseguenza è che il vantaggio sale fino a raggiungere proporzioni d’altri tempi: 5’, 10’ fino a 25’ (!) ai -5 dall’arrivo. I battistrada proseguono regolari fino alla sfida nei chilometri conclusivi. Dopo alcuni tentativi, è Valerio Conti ad indovinare quello giusto a meno di 20 km dall’arrivo. Il portacolori della Lampre-Merida mette subito un bel distacco tra sé e i primi inseguitori e si presenta tutto solo sul traguardo andando a conquistare la terza vittoria da professionista, regalando contestualmente la prima vittoria all’Italia in questa Vuelta. A meno di un minuto Wyss regola Lagutin e i primi inseguitori.

Romano, classe 1993, Valerio Conti è professionista dal 2014 e prima di oggi si era imposto nel G.P. Beghelli 2014 e in una tappa del Tour of Japan dello scorso anno. E' alla terza partecipazione alla Vuelta.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!