cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Acuto di Oliveira. Da domani tre giorni di arrivi in salita

oliveira

Il potoghese Nelson Oliveira si aggiudica la 13^ tappa, da Calatayud a Tarazona (178 km). La volata del gruppo inseguitore è appannaggio di Julien Simon.

Cronaca. Frazione interlocutoria prima dell’indigestione di arrivi in salita nei prossimi tre giorni. Una fuga con ben 24 corridori caratterizza la tappa. Ecco i nomi: Sylvain Chavanel (IAM Cycling), Yukiya Arashiro, Romain Sicard (Europcar), Alessandro De Marchi (BMC), Mickael Cherel, Rinaldo Nocentini (Ag2r-La Mondiale), Jerome Coppel (IAM Cycling), Ruben Plaza, Nelson Oliveira, Valerio Conti (Lampre-Merida), Sergio Luis Henao, Nicholas Roche (Team Sky), Pawel Poljanski (Tinkoff-Saxo), David Arroyo (Caja Rural-RGA), Julien Simon, Yoann Bagot (Cofidis), Kevin Reza, Kenny Elissonde (FDJ), José Joaquim Rojas (Movistar), Niki Terpstra, Gianluca Brambilla (Etixx-QuickStep), Maxime Monfort (Lotto Soudal), Stephen Cummings (MTN-Qhubeka) e Cameron Meyer (Orica-GreenEDGE), Pawel Poljanski (Tinkoff-Saxo). Il gruppo lascia fare e la fuga ha buon gioco. L’attacco decisivo lo sferra il portoghese Nelson Oliveira a 27 km dall'arrivo. Il gruppo dei migliori in classifica, con il leader Fabio Aru, conclude con quasi 5’ di ritardo. Guadagnano parecchie posizioni in classifica Sicard e Brambilla, che stamane erano rispettivamente a 6'41" e 6'42" da Aru.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!