cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Froome semina, Contador raccoglie: tappa e ipoteca sul trionfo finale

froome e contador

Alberto Contador chiude definitivamente i conti vincendo autorevolmente la 20^ tappa, da Santo Estevo de Ribas de Sil a Puerto de Ancares, con arrivo in salita. Il madrileno risponde colpo su colpo alle accelerazioni di Christopher Froome, per poi infilzarlo negli ultimi 1000 metri con uno scatto dei suoi, che non ammette repliche. La Vuelta è sua! Domani l’apoteosi finale a Santiago de Compostela. A meno di improbabili crolli, sul podio ci sarà anche Alejandro Valverde.

 

 

Cronaca. In appena 185,7 km sono condensate ben 4 salite per l’ultimo arrivo in quota della Vuelta edizione n. 69. Przemislaw Niemiec (Lampre-Merida) e Jerome Coppel (Cofidis) approcciano l’ultima salita con 30” sul gruppo tirata dalla Sky con Peter Kennaugh molto attivo. Ancora una volta, però, dobbiamo rilevare che tutte le salite disseminate nelle tappe più impegnative non hanno provocato nessuna selezione tra i migliori della generale; la bagarre e lo spettacolo sono stati limitati all’ultima salita, spesso addirittura agli ultimi 2/3 km dell’ultima salita. Nessuna impresa degna di questo nome, al di là dei campioni che hanno comunque onorato questa Vuelta, da Contador a Froome, da Valverde a Rodriguez, senza dimenticare il giovanissimo Aru. niemiec rimane da solo all’inizio della salita, mala Sky non lascia spazio e a 9,7 km dall’arrivo raggiunge il fuggitivo. La salita di Puerto de Ancares misura 12,7 km (categoria Especial) all’8,7% di pendenza media. Il gruppo si assottiglia e in testa, sotto la spinta di Mikel Nieve, luogotenente di Froome, restano in una decina. Ai -9 allunga Joaquin Rodriguez (Katusha). Risponde Valverde! Il campione della Movistar si volta, nessuno risponde, poi Froome e Contador rientrano.a 7,5 km dalla conclusione 18” il vantaggio per Purito. Dietro Contador (1°), Froome (2°), Valverde (3°) e Aru (5°). La corsa è tutta racchiusa sui primi cinque della generale, con Purito che sta mettendo in pericolo il podio di Valverde, visto che li separano solo 57”. Ai -6,3 forcing di Froome, solo Contador resiste e i due campioni rientrano su Purito ai -5,4. Valverde si difende con i denti e ai -5 ha solamente 11” di ritardo dai tre al comando. Froome, Contador, Rodriguez, si prosegue con quest’ordine. Il ritmo di Froome è troppo alto per Rodriguez, che si stacca dai primi due ai -4,3. Valverde, mai domo lo raggiunge e lo pianta in tronco (-4,1 km). A 3 dal termine, Valverde insegue a 22” dal duo di testa, più indietro Aru e Rodriguez. La situazione non cambia più e il continuo “frullare” sui pedali del anglo-keniano non impensierisce più di tanto la maglia rossa di Contador, il quale sempre sui pedali controlla da par suo la situazione. All’ultimo km, come da copione, Contador “spara” il suo colpo che, come a Lagos de Somiedo, si rivela letale per Froome, che è costretta alla resa. Tanto lavoro, tanto forcing, ma alla fine il più forte è ancora lui, il pistolero di Pinto che coglie il suo secondo trionfo parziale e mette le definitivamente in tasca la Vuelta in attesa della breve crono di domani, dove solamente 9,7 km non potranno cambiare le sorti di questa Vuelta. Particolare curioso, i primi cinque dell’ordine d’arrivo sono anche i primi cinque nella generale, a dimostrazione di una gerarchia oramai ben delineate e definitiva sulle forze in campo.

Ordine d’arrivo

1. Alberto CONTADOR (Tinkoff-Saxo) in 5.11'43''  (abb. 10”)
2. Christopher FROOME (Team SKY) a 16''  (abb. 6”)
3. Alejandro VALVERDE (Movistar Team) a 57''  (abb. 4”)
4. Joaquin RODRIGUEZ (Team Katusha) a 1'18''
5. Fabio ARU (Astana Pro Team) a 1'21''
6. Warren BARGUIL (Team Giant-Shimano) a 2'51''
7. Giampaolo CARUSO (Team Katusha) a 2'55''
8. Samuel SÁNCHEZ (BMC Racing Team) a 2'58''
9. Daniel NAVARRO (Cofidis Solutions Crédits) a 3'15''
10. Damiano CARUSO (Cannondale Pro Cycling) a 3'20''
11. Daniel MARTIN (Garmin-Sharp) a 3’22''
12. Daniel MORENO (Team Katusha) a 3'26''
13. Jesús HERNÁNDEZ (Tinkoff-Saxo) a 3'51''
14. Dominik NERZ (BMC Racing Team) a 5'21''
15. Wilco KELDERMAN (Belkin Pro Cycling Team) s.t.

Classifica generale

1. Alberto CONTADOR (Tinkoff-Saxo) in 81.12'13''
2. Christopher FROOME (Team SKY) a 1'37''
3. Alejandro VALVERDE (Movistar Team) a 2'35''
4. RODRIGUEZ, Joaquin (Team Katusha) a 3'57''
5. Fabio ARU (Astana Pro Team) a 4'46''
6. Samuel SÁNCHEZ (BMC Racing Team) a 10'07''
7. Daniel MARTIN (Garmin-Sharp) a 10'24''
8. Warren BARGUIL (Team Giant-Shimano) a 12'13''
9. Daniel NAVARRO (Cofidis Solutions Crédits) a 13'09''
10. Damiano CARUSO (Cannondale Pro Cycling) a 13'15''

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!