cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Il cuore e il coraggio premiano De Marchi

de marchi

Alessandro De Marchi regala all’Italia la prima vittoria in questa Vuelta, vincendo la 7^ tappa Alhendin-Alcaudete (169 km) con un’azione da lontano, prima con altri coraggiosi e poi da solo finalizzando il tanto lavoro svolto. Per l’alfiere della Cannondale è una vittoria più che mai significativa, dopo i tanti chilometri in avanscoperta percorsi sulle strade dell’ultimo Tour de France.

 

Cronaca. Tappa estremamente ondulata che ben si adatta alle azioni a lunga gittata. La corsa è segnata da una fuga a quattro: Ryder Hesjedal (Garmin-Sharp), Hubert Dupont (AG2r), Johann Tschopp (IAM) e il nostro Alessandro De Marchi (Cannondale). Il gruppo lascia fare, essendo i battistrada fuori classifica. Ma il gruppo è scosso da diverse cadute, in una di queste anche Chris Froome finisce a terra (per lui non è una novità, viste i numerosi ruzzoloni degli ultimi mesi). I quattro conquistano un bel margine, che poi riescono ad amministrare nel finale. Cade Hesjedal ad una ventina di km dal termine. In un tratto in salita De Marchi saluta la compagnia e se ne va involandosi verso il traguardo. Nessuno riesce ad impensierirlo e conclude vittoriosamente cogliendo la seconda vittoria da professionista, dopo la tappa conquistata al Critérium du Dauphiné dello scorso anno. Quanti km in fuga per il rosso della Cannondale, che vede premiata la sua generosità con questo successo, dopo che poco più di un mese fa era salito sul podio del Campi Elisi, premiato come il più combattivo del Tour. Hesjedal, Dupont e Tschopp giungono nell’ordine alle sue spalle con un ritardo di 1’35”, poi a 2’17” Gilbert, Daniel Martin e un ritrovato Froome anticipano il gruppo di 3”. Classifica pressoché immutata, con Valverde sempre in maglia rossa.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!