cyclingtime

  • Categoria: Vuelta

Degenkolb concede il bis

degenkolb

John Degenkolb (Team Giant Shimano) concede il bis dopo appena ventiquattro ore e si impone allo sprint nella 5^ tappa della Vuelta da Priego de Cordoba a Ronda (km 180), battendo il francese Nacer Bouhanni, vincitore della seconda tappa. Matthews conserva per il terzo giorno consecutivo la maglia di leader.

 

Cronaca. Sempre il gran caldo a far compagnia alla carovana in questa Vuelta davvero infuocata. Pronti via e all’attacco si gettano il pluricampione del mondo delle prove contro il tempo Tony Martin (Omega Pharma-Quick Step) e Pim Lighart (Lotto-Belisol). La presenza del fuoriclasse teutonico impedisce all’iniziativa di spiccare il volo, il vantaggio resta sempre di pochi minuti perché il gruppo sa bene di cosa è capace questo eccezionale passista se solo gli si lascia un po’ di margine. Così, Martin desiste verso metà percorso, mentre prosegue tutto solo Lighart. Da segnalare uno scatto di Froome, che in un T.V. con abbuoni anticipa il gruppo alle spalle del battistrada e si prende 2”. Anche il 26enne olandese si rialza ad una trentina di km dall’arrivo, in vista dell’unico gpm di giornata (3^ cat.), la cui sommità è posta ai -15,2 dall’arrivo. Velocità elevata in testa al gruppo, Movistar e pure la Saxo-Tinkoff di Contador nelle posizioni d’avanguardia. Il gruppo si spacca, davanti restano tutti i nomi più importanti di classifica, ad eccezione di Talansky ed Hesjedal. La maglia roja di Matthews resta nel gruppo principale. I big non vogliono farsi sorprendere da forature o cadute e davanti troviamo Sky, Movistar e Tinkoff-Saxo. Nessun allungo in testa e ci si avvia al quarto arrivo consecutivo in volata. Strada un po’ stretta e volata lunga lanciata da Gilbert, poi saltato da John Degenkolb che arpiona il secondo successo consecutivo (il settimo complessivo in carriera alla Vuelta). In classifica resta al comando Matthews, che oggi non ha disputato lo sprint. Domani primo arrivo in salita.


ORDINE D'ARRIVO

1. John DEGENKOLB (Team Giant-Shimano)
2. Nacer BOUHANNI (FDJ.fr)
3. Moreno HOFLAND (Belkin Pro Cycling Team)
4. Jasper STUYVEN (Trek Factory Racing)
5. Paul MARTENS (Belkin Pro Cycling Team)
6. Lloyd MONDORY (AG2R-La Mondiale)
7. Philippe GILBERT (BMC)  
8. Vcente REYNES (IAM Cycling)
9. Kristian SBARAGLI (MTN-Qhubeka)
10. Roberto FERRARI (Lampre-Merida)

 

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!