cyclingtime

Tirreno Adriatico 2019: tradizione e tanti muri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

kwiatkowski tirreno adriatico

Presentata nell'’Aula Magna del Comune di Recanati la 54esima edizione della Tirreno Adriatico. Si partirà il 13 marzo da Lido di Camaiore con una cronometro a squadre di 21,5 km. La chiusura il 19 marzo sull'ormai tradizionale arrivo di San Benedetto del Tronto.

Un percorso leggermente diverso da quelli degli ultimi anni che torna verso le Tirreno-Adriatico costellate di muri. I muri sono presenti lungo tutto il percorso con pendenze a volte anche oltre il 18%. Ci sono strappi impegnativi per arrivare a Fossombrone (4° tappa), con nel finale il Muro dei Cappuccini da ripetere due volte, Muri a Recanati (5° tappa), salite più lunghe a Pomarance già nella seconda tappa. Le giornate adatte ai velocisti saranno invece quelle che si concluderanno a Foligno (3° tappa) e Jesi (6° tappa).

(nella foto Michal Kwiatkowski vincitore dell'edizione del 2018)

CYCLINGTIME.IT

Edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!