cyclingtime

Il premio Sfinge d'Oro a Marco Villa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Villa sfinge d'oro

Il ciclismo su pista italiano negli ultimi decenni non puo prescindere dal nome di Marco Villa, prima grande atleta e adesso come Commissario Tecnico della Nazionale. Il volte camlione del mondo dell'Americana ha ricevuto la Sfinge d'Oro, premio istituito per premiare chi tra le figure sportive si è particolarmente distinto nella stagione in corso.

Villa ha ricevuto l'ambito ricconoscimento, giunto alla sua 22esima edizione, dalle mani di Ivano Fanini. Un ritorno a passato per entrambi, infatti, Villa correva nella formazione di patron Fanini nell'anno della vittoria del primo titolo mondiale.

"Voglio esprimere la mia più sincera gratitudine verso Valter Nieri e tutti soci onorari del mensile Lo Sport che quest’anno hanno scelto me per la Sfinge d’Oro 2018. Un encomio davvero prestigioso che in passato è stato assegnato (per il ciclismo) a campionissimi monumentali come Merckx, Hinault, De Vlaeminck, Martens, Gimondi, Moser, Saronni, Argentin, Fondriest, Cipollini, Bartoli e molti altri, compreso tra l’altro Davide Cassani", questo un passaggio del discirso oronunciato da Villa dopo aver ritirato il premio.

Tagged under: Marco Villa,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!