cyclingtime

Addio al presidente della UC Bergamasca

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Uc BergamascaLo sport bergamasco è in lutto: lunedì 26 febbraio è morto Nerio Marabini, 80 anni, figura di spicco del ciclismo orobico.

Era presidente dell’Uc Bergamasca 1902, ruolo che gli era toccato dal 2010, ma anche uno stimato imprenditore e una figura carismatica molto ammirata in tutto il movimento ciclistico bergamasco e non solo.

Nerio Marabini era nato a Roma nel 1937, e prima di diventare un dirigente di successo è stato un grande atleta: dopo aver gareggiato da esordiente ed allievo con le società Excelsior e U.C. La Rocca, nel 1956 è entrato a far parte dell’Uc Bergamasca come corridore e ha seguito la squadra anche come giornalista.

Quella della scrittura, appunto, era un’altra delle sue grandi passioni che è riuscito a trasmettere anche al figlio Paolo Marabini, oggi giornalista della Gazzetta dello Sport.

Prima di diventare presidente dell’Uc Bergamasca Marabini ha ricoperto diversi ruoli dirigenziali sempre con grande passione e professionalità, diventando negli anni una colonna portante di quella grande realtà che è oggi la UCB: anche grazie alla suo attento lavoro nel 2002 la società orobica ha potuto festeggiare il centenario organizzando a Bergamo il Campionato Europeo.

Nel 2013 Nerio Marabini è stato anche insignito del “Premio Fair Play” dal Panathon di Bergamo.

Mercoledì 28 febbraio, alle 15, i funerali nella parrocchia di Grassobbio.

CYCLINGTIME.IT

Edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!