cyclingtime

Il coraggio di osare: Nibali e il bis al Lombardia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nibali

Due vittorie fotocopia, quelle conquistate da Vincenzo Nibali al Giro di Lombardia. Il ciclista messinese - così come aveva fatto nel 2015 - si invola tutto solo verso il traguardo di Como grazie al coraggio di sapersi buttare a capofitto nell'ultima discesa. Un paracadutista non avrebbe potuto fare di meglio. Lo Squalo dello Stretto si materializza in aquila e vola verso il suo secondo successo in una Classica monumento.

Il coraggio ha da sempre contraddistinto l'intera carriera di Nibali. Il palmares del ciclista siciliano è ricco di successi, tra cui spiccano le due edizione del Giro d'Italia, un Tour de France e una Vuelta Espana. Tutte vittorie arrivate al termine di imprese ardimentose, contornate da cavalcate entusiasmanti. Mai banale!

La discesa come terreno preferito. Il pennellare le curve meglio degli altri. Il sapersi prendere la giusta dose di rischio. Questo ha fatto in questi anni la differenza tra Nibali e i suoi avversari. A Il Lombardia 2017 il povero Thibaut Pinot deve alzare bandiera bianca proprio nell'ultimo tratto in discesa. Il francese perde terreno tornante dopo tornate. Nibali si allontana sempre di più, diventando un puntino inarrivabile. Un altro capitolo della straordinaria carriera del ciclista venuto dall'estremo Sud è stata scritta. E altre ne seguiranno. Questo Nibali non smette mai di sorprendere, dimostrando sempre, pedalata dopo pedalata, il coraggio dei veri lottatori.

Tagged under: vincenzo nibali,,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!