cyclingtime

Il Tasso saluta il Tour e si ritira

tour

Bernard Hinault, icona del ciclismo francese e mondiale, ha lasciato domenica scorsa il suo incarico all’interno dello staff di ASO. Il fuoriclasse bretone ha programmato l’addio già prima dell’inizio Tour. Il Tour e la Francia gli hanno riservato domenica sera il giusto tributo sul podio degli Champs Elysées, prima di tutte le premiazioni di rito. Un grandissimo, l’ultimo dei grandissimi, lascia la scena dopo 30 anni al seguito della corsa più importante al mondo dove, nel decennio precedente aveva scritto pagine di storia immortale. Non vedremo più sul palco delle premiazioni il suo sorriso, il suo savoir faire  nell’accompagnare i corridori durante le premiazioni. Hinault ha deciso, come quando, ancora all’apice della carriera, fissò con largo anticipo l’addio al ciclismo agonistico (14 novembre 1986, giorno del suo 32° compleanno). Adesso, come allora, ancora in splendida forma (62 anni a novembre) ha deciso di dedicarsi alla famiglia e, soprattutto, al nipotino per il quale stravede. Buona vita Bernard!

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!