cyclingtime

L'impresa di Van Avermaet

Van Avermaet

Tappa e maglia gialla per Greg Van Avermaet. Il belga conquista in solitario la quinta frazione a conclusione di una lunga fuga da lontano, iniziata poco dopo la partenza assieme ad un'altra decina di corridori. L'ultimo a cedere al ritmo dello scatenato Van Avermaer è stato Thomas De Gent, giunto secondo sul traguardo con un distacco di 2'34". Il gruppo, forte di una trentina di unità arriva con un ritardo di poco più di 5'.

Ritardatari - La tappa ha fatto alcune vittime illustri come Vincenzo Nibali è Tom Dumoulin. I due si sono staccati dal gruppo principale nella salita più impegnativa di giornata, posta a 25 km dal traguardo. Particolarmente significativo il ritardo di Nibali (13'50" da Van Avermaet) che fuga così ogni dubbio di leadership in casa Astana: sarà Fabio Aru l'uomo classifica della formazione kazaka al Tour.

Leggera flessione nel finale anche per Alberto Contador. Lo spagnolo nel finale non regge il ritmo dei migliori e sul traguardo perde una trentina di secondi. Il vincitore del Giro d'Italia 2015 deve ancora una volta fare i conti con le botte della caduta avvenuta nella seconda tappa. La spalla destra lo costringe a pedalare in maniera anomala, rendendo le sue prestazioni inferiori alle aspettative.

Tagged under: tour de france,,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!