cyclingtime

LA DELUSIONE – In gruppo si aggira il fantasma di Kittel

kittel

Marcel Kittel (28 anni) professionista dal 2011

In gruppo al Tour de France è presente una strana entità: il fantasma di Marcel Kittel. Il velocista tedesco è il grande assente delle prime volate della Grand Boucle. La prima e la terza tappa si sono conclusi con arrivi a ranghi compatti, situazioni in cui il tedesco era pronosticato come vincente. Niente da fare: terzo nella prima tappa sverniciato da Cavendish e Sagan e assente nella volata che ha deciso la terza frazione. Il potente ciclista teutonico fa fatica. Dopo i due successi al Giro d’Italia aveva lasciato la corsa rosa per dedicarsi anima e corpo alla Grand Boucle. Era partito da Mont Saint Michel per spaccare tutto, invece, sono stati gli altri a spaccarlo.

Annientato senza se e senza ma. Le volate di Kittel sono state, sino adesso, fallimentari. La Etixx QuickStep fa di tutto per metterlo nelle condizioni migliori, ma quando il clima si fa bollente lui si scioglie come neve al sole. Al povero Kittel non resta altro che guardare gli avversari gioire per le vittorie. E mentre Mark Cavendish gli ruba lo scettro di re degli sprinter, raggiungendo 28 vittorie al Tour de France, eguagliando Bernard Hinalut, al povero Kittel non resta che leccarsi le ferite.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!