cyclingtime

ITALIANS DO IT BETTER - Oss e il fascino di quello sguardo

daniel oss

Lo sguardo di un viso stravolto dall’impatto con l’asfalto si incrocia per un istante con l’occhio invadente della telecamera. Siamo nelle fasi calde della terza seconda tappa in linea del Tour, e il corridore in questione è Daniel Oss, vittima anch’egli della spaventosa caduta che ha costretto al ritiro la maglia gialla Fabian Cancellara. Come non rimarcare l'impresa stoica dello svizzero: ha voluto portare il simbolo del primato sino al traguardo, posto in cima al Muro di Huy. Purtroppo, poi, la doppia frattura alle vertebre non gli ha permesso di riprendere la corsa. Resta l'immagine di un atleta di 34 anni sconfitto ma mai dono. Appaluso!

 Forse un bianco e nero renderebbe maggior giustizia a una ripresa, che ritrae uno degli aspetti più affascinanti di questo sport. No, non ci riferiamo al capitombolo che è in sé sgradevole, quanto piuttosto a ciò che accade dopo. Quando un corridore casca per terra, il suo primo pensiero è infatti risalire in sella. Se si ha qualche costola fuori uso non importa, l’unica cosa che conta è portare in qualche modo la bicicletta al traguardo. Una filosofia anacronistica che non può che intrigare.

Tutti i ciclisti coinvolti in quel drammatico ruzzolone meriterebbero una menzione speciale, ma la natura della nostra rubrica e la forza di quell’immagine, suggeriscono di citare Daniel Oss. Capace, nonostante il ruzzolone, di rientrare in gruppo per dar manforte al capitano Tejay Van Garderen, l’atleta trentino, è diventato in qualche modo simbolo di quella tenacia, che è elemento imprescindibile per molti dei componenti del gruppo. Oggi, sulle pietre che sogna un giorno di poter conquistare, Daniel dovrà mettersi al servizio della squadra. Ma siam sicuri che non gli peserà, visto che purtroppo o per fortuna, sa bene che il ciclismo è anche sacrificio, sacrificio e ancora sacrificio.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!