cyclingtime

ITALIANS DO IT BETTER - Nibali parte col piede giusto

tour de france

Utrecht, ore 17.17. Vincenzo Nibali dà il via al suo Tour de France. Parte per ultimo perché quello è l’onore riservato a chi deve difendere il dorsale numero uno, il simbolo del primato che ogni corridore sogna di poter “graffettare” sulla propria maglietta. Considerata la dichiarata parzialità della nostra rubrica (se non ne sapete nulla vi rimando al primo “episodio”) non potevamo che partire parlando del siciliano. Autore di un ottima prova contro il tempo. Certo 13 km non possono dare indicazioni attendibili, ma una cosa a nostro avviso l’hanno detta, o forse è meglio dire riaffermata: e cioè che lo “Squalo dello Stretto” non abboccherà tanto facilmente alle esche che gli lanceranno gli avversari più temuti.

Dopo il bis al campionato italiano non c’era certo la necessità di aspettare questa per capirlo. Il capitano dell’Astana è uno di quelli che gareggerebbe anche con una gamba sola, ma ciò che ci conforta, è che la pedalata è apparsa brillante come quella dell’anno passato. D’altronde Vincenzo, da buon siciliano, non ha fatto che affidarsi scaramanticamente alla preparazione che gli ha permesso di conquistare i Campi Elisi. Certo, visto anche l’assoluta caratura degli avversari, potrebbe non essere abbastanza, potrebbe non bastare per salire sul podio (cosa di cui dubitiamo fortemente), ma a noi francamente non interessa, perché siamo sicuri già oggi, che lo “Squalo” sarà in grado di regalarci un grande spettacolo. Perché le gambe non gli mancano e perché la creatività del fuoriclasse non si compra al mercato. Forza Vincenzo, noi ci crediamo!

Tra gli altri italiani, anche se la tortuosità e la lunghezza del tracciato non gli si addiceva particolarmente, ci aspettavamo qualcosa di più da Adriano Malori. Ma quella del parmense è un'altra storia che merita uno spazio più ampio, che nel proseguo del Tour non mancheremo di dedicargli.

(foto letour.fr)

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!