cyclingtime

Un bimbo in fuga sui Campi Elisi

tour de france

Parigi - La 101esima edizione del Tour de France ha appena emesso il suo verdetto con la vittoria schiacciante di Vincenzo Nibali. Nel tradizionale scenario dei Campi Elisi, prima si è assistito alla vittoria, la quarta parziale, di Marcel Kittel, poi alla cerimonia protocollare, con la sfilata di tutti i vincitori delle singole classifiche. Alla fine, per concludere in bellezza, la sfilata delle squadre partecipanti, un rito coreografico ormai entrato nella storia del Tour de France. La sfilata di quest’anno è stata resa ancor più unica da una invasione di campo, a dir poco originale: un bimbo, di non più di otto anni, ha scavalcato le transenne e con la sua piccola - a misura sua - bicicletta si è inserito nel circuito.

L’ilarità dei spettatori si è manifestata con delle risate fragorose. La scena era resa ancora più esilarante dal fatto che un poliziotto francese inseguiva il bimbo, che mulinando sul suo agilissimo rapporto, cercava di evadere dalla morsa dell’inflessibile guardia.

La forza del piccolo ciclista, però, si affievoliva e così il poliziotto ha potuto agguantare il ragazzino. I fischi e le urla di dissenso della folla verso il poliziotto erano assordanti. Il poliziotto, con molto garbo (questo va sottolineato) cercava di far desistere il ragazzino, provando di ricondurlo fuori dal tracciato. In soccorso del piccolo ciclista sopraggiungeva un atleta Omega-QuickStep. Il professionista abbandonava la propria squadra e si catapultava sul lato opposto della carreggiata, parlava col poliziotto, parlava col ragazzino e dopo un breve conciliabolo, durato un paio di minuti, il ciclista professionista riusciva a convincere il poliziotto: Il corridore Omega-Quick Step e il piccolo ciclista riprendevano la marcia.

Il sogno del piccolo ciclista si è avverato quel giorno sui Campi Elisi. Col suo casco azzurro in testa adesso è lì, a girare con un vero ciclista professionista, a solcare quell’acciottolato “mitico”, percorso solo da i Grandi del ciclismo.

{qtube vid:=m8t_mjxzC4w}

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!