cyclingtime

Pirenei atto II: Nibali scherza con i rivali. Tappa a Majka

tour 2014

Il tappone pirenaico, da Saint Gaudens a Saint Lary Soulan-Pla d'Adet, va al polacco Rafal Majka, che coglie il secondo successo in questo Tour, davanti al siciliano Giovanni Visconti, unici della fuga iniziale a resistere al ritorno della maglia gialla Vincenzo Nibali, che anche oggi non avuto difficoltà a controllare gli avversari diretti in classifica per poi staccarli a 5 km dalla meta. Domani le ultime asperità sui Pirenei.

 

Cronaca. Tappone pirenaico sulle strade del mito, si affrontano in una frazione brevissima (appena 124,5 km) ben quattro colli, tre di prima categoria e un hors catégorie dove è posto l’arrivo. Si inizia con il Col du Portillon (8,3 km al 7,1%) dopo 57 km di corsa, per proseguire con il Peyresourde (13,2 km al 7%), quindi il Col de Val louron-Azet (7,4 km all’8,3%) ed infine l’arrivo a Saint Lary Soulan-Pla d’Adet (10,2 km all’8,3%). Tappa fotocopia di quella di ieri, con u gruppo folto che prende ben presto il largo. Joaquin Rodriguez conquista punti importanti per la classifica del gpm già sul Portillon, poi sul Peyresourde allunga Vasili Kiryienka, protagonista anche ieri della fuga. Il bielorusso passa primo sul Peyresourde, poi discesa e inizia la rampa di Val Louron dove, nel 1991, iniziò l’epopea in maglia gialla di Miguel Indurain. Kiryienka viene raggiunto poche centinaia di metri prima della cima a 22,4 km dall’arrivo dal gruppo degli inseguitori, con Purito Rodriguez che vince il gpm davanti a Rafal Majka detentore della maglia a pois, ma virtualmente già detronizzato dallo spagnolo della Katusha. Tutto calmo nel gruppo di Nibali, fino alla discesa che porta da Val Louron ai piedi dell’ultima salita. Allunga Romain Bardet, ieri in difficoltà. Inizia l’erta verso Pla d’Adet e in testa alla corsa rimangono in quattro: Rolland, Roche,Visconti e Moinard. Allunga Giovanni Visconti, un altro siciliano sugli scudi! L’azione di Bardet, intanto, si sta sgonfiando. Ai -7 Visconti insiste con una buona pedalata, dietro i superstiti della fuga, Nibali e gli altri big a 2’. Majka, Roche, Moinard e Rolland sono i più immediati inseguitori con 30” di ritardo. Majka allunga ai -6 e stacca gli altri inseguitori. Dietro Péraud, Nibali, Pinot e Van Garderen si riportano su Bardet, mentre cede metri Valverde. Lo spagnolo è in crisi! Uno scattino di Nibali, seguito da un secondo scatto che fa male e via. Prima dei -5 Nibali se ne va con il solo Péraud al mozzo come nella tappa di Risoul. Majka riprende Visconti ai -4,2. A 2,4 km dal termine, dopo un brevissimo tratto in discesa allunga e lascia sul posto Visconti involandosi verso il secondo alloro personale (terzo di squadra con il sigillo di Rogers ieri) in questo Tour che, dopo l’abbandono del leader Contador, sta riservando grandi soddisfazioni al team del patron Oleg Tinkoff. Majka si riprende anche la maglia a pois che virtualmente aveva perso nei primi gpm. Valverde, aiutato dai suoi gregari, riesce a rientrare sui francesi terribili, Bardet e Pinot. Dopo la tappa alpina a Risoul, arriva l’acuto sui Pirenei per Rafal Majka. Un generoso Visconti cglie la seconda moneta. Poi Nibali e Péraud a 46”; Valverde a 1’35”, con uno scatto dei suoi, prende qualche secondo a Pinot e Bardet. Domani ultima tappa pirenaica di un Tour sempre più nel segno di Vincenzo Nibali.

Ordine d’arrivo

1. Rafal MAJKA (TINKOFF-SAXO) in 3.35'23''
2. Giovanni VISCONTI (MOVISTAR TEAM) a 29''
3. Vincenzo NIBALI (ASTANA PRO TEAM)  a 46''
4. Jean-Christophe PÉRAUD (AG2R-LA MONDIALE) s.t.
5. Alessandro DE MARCHI (CANNONDALE) a 49''
6. Pierre ROLLAND (TEAM EUROPCAR) a 52''
7. Frank SCHLECK (TREK FACTORY RACING) a 1'12''
8. Bauke MOLLEMA (BELKIN PRO CYCLING) s.t.
9. Nicolas ROCHE (TINKOFF-SAXO) a 1'25''
10. Alejandro VALVERDE (MOVISTAR TEAM) a 1'35''
11. Thibaut PINOT (FDJ.FR) a 1'40''
12. Romain BARDET (AG2R-LA MONDIALE) s.t.
13. Tejay VAN GARDEREN (BMC RACING TEAM) s.t.
14. Laurens TEN DAM (BELKIN PRO CYCLING) a 1'50''
15. Jon IZAGUIRRE INSAUSTI (MOVISTAR TEAM) s.t.


Classifica generale

1. Vincenzo NIBALI (ASTANA PRO TEAM) in  76.41'28''
2. Alejandro VALVERDE (MOVISTAR TEAM) a 5'26''
3. Thibaut PINOT (FDJ.FR) a 6'00''
4. Jean-Christophe PÉRAUD (AG2R-LA MONDIALE) a 6'08''
5. Romain BARDET (AG2R-LA MONDIALE) a 7'34''
6. Tejay VAN GARDEREN (BMC RACING TEAM) a 10'19''
7. Bauke MOLLEMA (BELKIN PRO CYCLING) a 11'59''
8. Laurens TEN DAM (BELKIN PRO CYCLING) a 12'16''
9. Pierre ROLLAND (TEAM EUROPCAR) a 13'15''
10. Frank SCHLECK (TREK FACTORY RACING) a 18'03''

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!