cyclingtime

Tuor, seconda tappa: Cav non prende il via

Cav

Finisce il Tour de France 2014 di Mark Cavendish. Il corridore britannico non prenderà il via alla seconda tappa, con partenza da York; ad annunciarlo, attraverso un breve comunicato, la formazione belga della Omega QuickStep.

Cavendish - nella prima tappa di ieri - era rimasto vittima di una caduta negli ultimi metri di corsa. L'incidente era stato provocato da un contatto manubrio contro manubrio con Simon Gerrans. Entrambi gli atleti sono finiti in terra, ma mentre Gerrans si alzava dopo pochi secondi, Cavendish restava a terra, rialzandosi dopo svariati minuti e raggiungendo dolorante il traguardo.

Le immagini della caduta hanno evidenziato come Cavendish, cadendo, abbia sbattuto violentemente la spalla destra sull'asfalto. Le stesse immagini del dopo caduta, mostravano un Cavendish che si teneva la spalla.

Subito trasportato al più vicino ospedale, Cavendish veniva sottoposto ad esami radiografici, dai quali non si riscontrava nessuna rottura ma solo un forte indolenzimento, cosa che faceva presagire che Cavendish avrebbe proseguito la corsa.

Stamane la notizia del ritiro, diramata dalla società. Si attende il comunicato ufficiale per comprendere più a fondo le reali cause del ritiro del campione britannico.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!