cyclingtime

Errore Aru "È colpa mia"

 aru

Al termine della 14esima tappa Fabio Aru si sveste della maglia gialla a favore di Chris Froome. Il britannico ritorna a capitanare la Generale grazie a una condotta guardinga nel finale. Al contrario Aru ha commesso l'errore di approcciare il durissimo strappo finale nelle posizioni di rincalzo del gruppo principale, composto da un'ottantina di corridori. Il sardo è giunto al traguardo con un ritardo di 24" rispetto a Froome.

"E' colpa mia", ha detto l'ex leader della Generale subito dopo la tappa. Un errore da non commettere nell'economia di una grande corsa a tappa. va anche evidenziato come nel finale di gara Aru fosse stato lasciato colpevolmente solo dai propri compagni di squadra.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!