cyclingtime

Volatona di Kittel

Kittel

Marcel Kittel trionfa con una volata regale sul traguardo di Liegi, cogliendo il suo primo successo in questo Tour. Ai posti d'onore Arnaud Démare e André Greipel. Geraint Thomas conserva la maglia gialla.

Cronaca. Non prendono il via ovviamente, Alejandro Valverde e Ion Izagirre protagonisti ieri di brutte cadute. Pronti via e allungano in quattro: Taylor Phinney (Cannondale Drapac), Laurent Pichon (Fortuneo), Yoann Offredo (Wanty Goubert) e Thomas Boudat (Direct Energie). È una tappa lunga (203,5 km) dalla Germania (Dusseldorf) al Belgio (Liegi), senza difficoltà se si eccettuano un paio di “dentelli” validi per assegnare la prima maglia a pois del Tour 2017, che è appannaggio di Phinney, vincitore di entrambi i gpm.

Caduta di Froome. Pioggia battente anche oggi e ai -28 finiscono a terra diversi corridori. Tra questi il vincitore uscente Froome (che prende una botta alla coscia destra), Bardet, Ulissi e Damiano Caruso. Il rientro di Froome è immediato. Nel finale, al comando rimangono solamente Phinney e Offredo: ancora 52” per loro ai -11. Phinney ci crede e spinge a tutta, ai -5 il tandem ha 31” di margine sul gruppo che, però, rinviene molto forte e rientra poco prima dello striscione dell’ultimo chilometro.

Volata sul Boulevard de la Sauvenière. L’arrivo è posto su un celebre boulevard di Liegi: qui per tanti anni si è conclusa la classica monumento Liegi-Bastobgne-Liegi, prima che nel 1993 gli organizzatori spostassero la conclusione sulla cote de Ans. La Lotto Soudal è la prima ad avventarsi sui due battistrada, poi sono diverse squadre a sgomitare. Sagan è in seconda posizione, dietro di lui Bouhanni, poi parte lungo Sonny Colbrelli, ma a centro strada si staglia imponente la figura di Marcel Kittel che non lascia scampo a nessuno. Primo il tedescone della Quick Step-Floors, che vince nettamente sul campione di Francia Démare, poi Greipel completa il podio di giornata, mentre un redivivo Mark Cavendish (rientrato da poco alle gare dopo la mononucleosi) è quarto. Colbrelli, sesto, è il primo degli italiani. Sagan, uno dei grandi favoriti, solo 10°.

Decimo successo sulle strade della Grande Boucle - Per Marcel Kittel il successo di oggi è il decimo in carriera al Tour, che gli permette di agguantare nomi illustri del passato: Henri Pélissier, Maurice Archambaud, Antonin Magne, Charly Gaul, Walter Godefroot, Joop Zoetemelk, Gerrie Knetemann, Jan Raas e Thor Hushovd.

 

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!