cyclingtime

La Zalf volta pagina e si affida agli Under 23

zalfSi è conluso il primo raduno in casa Zalf Euromibil. Presenti oltre allo staff ben sedici atleti. Grossissime sono le novità per la stagione 2018. Dopo le conferme di Breda, Battistella, Faresin, Mozzato e Zurlo; arrivano dalla categoria juniores Edoardo Ferri (ASD Noceto Nial Cycling team), Riccardo Bobbo (Borgo Molino Rinascita Ormelle) e Andrea Pietrobon (Northwave Upper Cervical). In arrivo anche Leonardo Marchiori (G.S. Mastromarco ), Aldo Caiati (Cipollini Iseo Serrature Rimè), Lorenzo Fabrello (Cyberteam Breganze Group) e il gruppo ex General Store Bottoli - Zardini con Alberto Dainese, Giovanni Lonardi, Mattia Cristofaletti, Pasquale Abenante e Gregorio Ferri.

Queste le parole rilasciate sul sito della Zalf Euromobil dal team manager Luciano Rui: "In vista del 2018, anche in considerazione degli ottimi risultati raccolti dagli atleti al primo anno, insieme alla dirigenza, abbiamo deciso che era arrivato il momento di voltare pagina e di aprire un nuovo ciclo che, ne siamo convinti, saprà regalarci ancora tante soddisfazioni. Per questo abbiamo costruito una formazione interamente composta da atleti Under 23 di grande talento e abbiamo concentrato il numero degli elementi in rosa per garantire il massimo supporto a ciascun ragazzo e la possibilità di seguire un percorso di crescita tagliato su misura per ognuna delle giovani promesse che compongono il nostro gruppo. Nel fare questo abbiamo tenuto fede a quella che è la tradizione di questa squadra: puntiamo tutto sulle persone e sulle loro capacità per dar vita ad un gruppo che sia in grado di valorizzare al meglio i propri singoli elementi".

Sarà compito dell'ex professionista Gianni Faresin occuparsi della preparazione: "Abbiamo una formazione completa, forte su tutti i terreni, che avrà il compito di fare bene da subito, soprattutto con il reparto dei velocisti. Per questo, dopo la prima parte della preparazione invernale, nella quale lavoreremo per plasmare il nuovo gruppo i ragazzi seguiranno programmi differenziati che permetteranno loro di provare a raggiungere i traguardi prefissati. Abbiamo la consapevolezza di avere a disposizione degli atleti molto giovani, che avranno bisogno di maturare in maniera graduale e che hanno come punto fermo la voglia di mettersi in luce e farsi trovare pronti al momento dell'approdo al mondo del professionismo. Per questo motivo ogni cosa che faremo insieme sarà finalizzata a raggiungere prima di tutto quel traguardo: i risultati saranno una conseguenza di tutto questo lavoro".

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!