cyclingtime

Masnada a cyclingtime "Il Giro d'Italia è la corsa dei miei sogni"

"E' stata una stagione soddisfacente per me, rimpiango solamente l'infortunio di metà stagione; mi ha costretto a un periodo lungo di inattività", parla così Fausto Masnada della sua prima stagione da professionista. Il portacolori della Androni Sidermec è caduto in allenamento nei primi giorni di giugno, fratturandosi lo scafoide, costringendolo così al lungo stop dalle gare. Con determinazione il bergamasco ha saputo rimettersi sui giusti binari, cogliendo a fine stagione il terzo posto finale al Giro di Turchia. Dell'obiettivo per il prossimo anno, l'ex Colpack dice: "La partecipazione al Giro d’Italia; da sempre la corsa dei miei sogni sin da quando ho iniziato ad andare in bici".

La stagione - "Vincere la Ciclismo Cup per garantirci un posto al prossimo Giro d'Italia, era questo l'obiettivo della squadra. La missione è stata compiuta grazie al gruppo, alla determinazione messa in ogni prova dai miei compagni. La certezza di partecipare al Giro è importantissima per una squadra italiana come la nostra. Adesso tocca a noi dimostrare quanto valiamo".

Giro d'Italia - "Sulla carta ho potuto vedere come sono molte le frazioni adatte a noi della Androni Sidermec: ci sono diversi arrivi in salita per scalatori come Torres e Cattaneo; arrivi di tappa mossi, adatti al nostro leader Gavazzi. Un percorso duro ma non impossibile. Io non ho ancora visionato le tappe in bici, voglio prima dimostrare alla squadra di meritare uno degli otto posti disponibili. Per questo proverò a far bene sin dalle prime uscite stagionali, anche se, il mio obiettivo è quello di ben figurare nell'arco dell'intera stagione".

La preparazione - "Le corse sono più lunghe rispetto a quelle da dilettante e il modo di correre è molto diverso, ma gli allenamenti non sono molte differenti. Quelle più evidenti sono nell'inizio della preparazione: tra i professionisti il calendario inizia già nel mese di gennaio, con gare anche impegnative, perciò devi farti trovare subito pronto, per questo c'è la necessità di iniziare prima a macinare chilometri". 

I ringraziamenti - "Non posso dimenticare chi mi ha permesso di raggiungere questi traguardi. Sono stato molto fortunato ad avere tra i dilettanti una formazione come la Colpack di patron Beppe Colleoni. Una squadra ben organizzata e gestita in maniera professionale, con le consulenze esperte di Rosella Dileo e Antonio Bevilacqua. Una famiglia. Alla Androni ho trovato un ambiente sereno e motivato. Gianni Savio e tutti gli sponsor ci sostengono nel miglior modo possibile permettendoci di arrivare agli appuntamenti al meglio".

 

Tagged under: Fausto Masnada,

CYCLINGTIME.IT

Supplemento di messina7.it
Agenzia di Stampa a carattere provinciale edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!