cyclingtime

L'INTERVISTA - Rosario Fina "Sagan è il Messi del ciclismo"

 Sagan

Milano inondata dal sole diventa palcoscenico del trionfo di Peter Sagan; trionfo personale prima che sportivo in quanto non v'è dubbio che, alla partenza della Milano Sanremo il personaggio è proprio il ciclista due volte campione del mondo.

Del personaggio Sagan ne abbiamo parlato con un altro campione del mondo, Rosario Fina, iridato nella cento chilometri a squadre. L'ex ciclista siciliano adesso è un apprezzato commerciante del settore e sulla personalità dell'attuale campione del mondo ci dice "Non condivido chi definisce la sua personalità spigolosa. Lo seguo da quando era ragazzino, lo definirei estroso, istrionico, certo non spigoloso. Sagan dice sempre una frase "gli altri ridono perché io faccio cose diverse, io rido perché gli altri fanno le cose tutte uguali".

finaRosario Fina - classe 1969 - è stato CT delle Nazionali dilettanti e femminile

Al di là della personalità, quali sono le doti atletiche di Sagan? "E' senz'altro il Messi del ciclismo, è un atleta di successo che - a 26 anni - ha vinto due mondiali, è un passista veloce".

Il ciclismo è un terreno fertile per la nascita di personaggi? "No, non è uno sport dove è facile creare personaggi, essere un campione è una cosa, essere un personaggio e' un'altra cosa; Peter Sagan e' entrambi".

Perchè la Classicissima riscuote tanto successo? "Perché è una gara che fa la carriera". 

Tagged under: peter sagan,,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!