cyclingtime

Curiosità Rosa - Visconti e lo sprovveduto massaggiatore

viscontiNella 13esima tappa del Giro d’Italia si è assistito ad un’altra caduta causata da persone autorizzate a seguire la corsa, ma stavolta non si è trattato di moto o auto, ma di un poco attento massaggiatore che al transito dei corridori in cima ad uno dei GPM di giornata ha pensato bene si sporsi più del dovuto, intralciando in maniera pericolosa la marcia dei corridori, così Damiano Cunego, impegnato a fare la volata per conquistare i punti per la classifica degli scalatori, si è trovato l’uomo, in casacca Tinkoff, proprio in mezzo alla strada. Il ciclista veronese per evitare l’impatto ha fatto un repentino scarto sulla sinistra, non accorgendosi però del sopraggiungere di Giovanni Visconti. Lo spalla a spalla tra i due ciclisti si è concluso con la caduta di Visconti. Il siciliano della Movistar - nonostante un dolore al costato - ha terminato la tappa, chiudendo in seconda posizione. Stoico.

Nessun dolo nel gesto dello sprovveduto massaggiatore, anche se resta da stabilire la correttezza o meno della sua posizione.

Tagged under: giro d'italia,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!