cyclingtime

Fabio Aru: “La squadra ha lottato unita, sono felice”

Sestriere - E’ un Fabio Aru molto lucido quello che si presenta in sala stampa al termine della tappa di oggi, al termine della quale ha conquistato la sua seconda vittoria consecutiva: “Ho fatto anti errori, ad esempio nella tappa di Vicenza ho sbagliato, è stato uno dei tanti momenti in cui ho sbagliato in questa corsa rosa.

Oggi è stata una giornata dura, ma ho avuto un Landa grandissimo, che mi ha permesso di dare il via all’azione vincente”. Ovviamente, sono anche tanti i complimenti rivolti a Contador: “Sono proprio i giorni di crisi che ti fanno vedere se puoi vincere o no un grande Giro; Alberto ha meritato questo successo, lo ha dimostrato sulla strada, e oggi quando era in crisi ne ha dato prova ulteriore. Io al Tour? Pensiamo prima alla tappa di domani, poi parlerò con Vinokourov del mio programma futuro. Per adesso mi godo questo momento”. L’esperienza fatta in questo Giro è importante: “La crono è stata una grande esperienza che mi servirà per il futuro, ho ancora tanto da migliorare e mi sono accorto di tanti particolari che devono essere migliorati. Sono contento di aver fatto quella crono, Alberto ha meritato questo Giro anche lì. Una squadra può dimostrare tanto o di meno ma l’importante è che i compagni lottino uniti per una causa; è diverso partire in un Giro con delle responsabilità piuttosto che partire senza di essere: ho avuto dei problemi ma sono riuscito a superarli e questa è la mia più grande vittoria”.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!