Logo

Il barbiere (collezionista di maglie) ha fatto i capelli ad Aru

giro d'italiaVisita inaspettata per Fabio Aru il secondo giorno di riposo. Lunedi, nell'hotel dove alloggiava la Astana si è presentato Christian Pedron, barbiere appassionato di sport, con il cruccio di collezionare maglie. Oltre 800 le casacche in bacheca, in maggior parte di calciatori e ciclisti. Adesso alla collezione si aggiunge anche la maglia bianca del Giro, donata dal sardo. In cambio... un bel taglio di capelli.

 da "trentinocorreirealpi"

Il barbiere del calcio e del ciclismo ha colpito ancora. Christian Pedron, collezionista di oltre 800 maglie, ha fatto visita lunedì scorso all’Astana, ospite nel giorno di riposo del Giro d’Italia dell’Hotel Bertelli di Madonna di Campiglio. Christian ed il fratello Tiziano hanno dapprima fatto un taglio alla spazzola moderna a Federico Borselli che – dopo aver guidato il pullman della Lampre di Gilberto Simoni – da qualche anno è appunto al servizio dell’Astana. Quindi è toccata a Paolo Tiralongo, gregario con licenza per vincere, al quale i due barbieri del salone Pedron hanno fatto un taglio a forbice. Lo stesso Tiralongo e Dario Cataldo hanno donato a Christian i loro dorsali autografati.

giro d'italiaInfine, il “pezzo da novanta”, in tutti i sensi: dopo la visita di fidanzata e genitori, nel pomeriggio anche Fabio Aru ha accettato una spuntatina (capelli corti dalle parti e una spuntatina sopra), donando quindi a Christian e Tiziano una delle sue maglie bianche di miglior giovane del Giro d’Italia con tanto di dedica ai fratelli Pedron per la loro disponibilità. Ma Pedron non si ferma: l’ultimo arrivo, nella sua collezione, è una splendida maglia di Giuseppe Saronni del 1982.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.