cyclingtime

Contador resiste a Campitello Matese. Vittoria a Intxausti

intxaustiLo spagnolo Benat Intxausti (Movistar Team) si è imposto nell'8^ tappa Fiuggi-Campitello Matese (186 km) con arrivo in salita. Ma l'attenzione era su come Contator avrebbe risposto su un arrivo impegnativo alle rasoiate degli avversari. Lo spagnolo ha risposto alla grande, riuscendo a rispondere ai timidi allunghi di Aru e rimanendo in maglia rosa.

Cronaca. Secondo arrivo in salita di questo Giro, Campitello Matese che rievoca una storica impresa dell’immenso Bernard Hinault nel 1982, quando demolì la maglia rosa di Contini e gli altri leaders della Bianchi (Prim e Baronchelli), riconquistando la rosa dopo sole 24 ore dal breve black out nella tappa precedente. Oggi il quesito più importante è come reagirà Alberto Contador alle sollecitazioni in salita con una spalla infortunata e tanti dolori (ieri non poteva stringere la mano sinistra). Il fuoriclasse madrileno dimostra di tener duro e al T.V. va a prendersi 2” di abbuono alle spalle di Grosu. Un segnale importante: lui c'è! La corsa propone diversi tentativi di fuga, ma la tappa si decide sull’ultima ascesa. Resiste Kruijswijk all’inseguimento di Intxausti e Reichenbach. Poi nei km finali i due riprendono e staccano il battistrada, poi prende il largo Intxausti. Dietro molto controllo, con la maglia rosa che corre su Aru. Allunga Landa, luogotenente di Aru, che riesce a recuperare secondi ma non riesce a recuperare. La vittoria va a Intxausti, che dedica la vittoria al Xavier Tondo, amico e compagno di squadra scomparso nel 2011 in un banale incidente. I big giungono a 35”, uno dietro l’altro: Aru, Contador, Porte e Uran. Un’occasione sprecata per i rivali di Contador, che supera alla grande un’altra giornata in attesa del giorno di riposo di lunedì.

Ordine d’arrivo

  1. Benat INTXAUSTI (Movistar Team) in 4.51’34”
  2. Mikel LANDA (Astana Pro Team) a 20”
  3. Sébastien REICHENBACH (IAM) a 26”
  4. Fabio Aru (Astana Pro Team) a 35”
  5. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) s.t.
  6. Richie Porte (Team SKY) s.t.
  7. Rigoberto URAN (Etixx-QuickStep) s.t.
  8. Dario Cataldo (Astana Pro Team) s.t.
  9. Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini) a 45”
  10. Damiano Caruso (BMC) s.t.

Classifica generale

  1. Alberto CONTADOR (Tinkoff-Saxo) in 32.40’07”
  2. Fabio Aru (Astana Pro Team) a 4”
  3. Richie Porte (Team SKY) a 22”
  4. Dario Cataldo (Astana Pro Team) a 30”
  5. Mikel Landa (Astana Pro Team) a 42”
  6. Roman Kreuziger (Tinkoff-Saxo) a 1’00”
  7. Giovanni Visconti (Movistar Team) a 1’16”
  8. Rigoberto Uran (Etixx-QuickStep) a 1’24”
  9. Damiano Caruso (BMC) a 1’34”
  10. Andrey Amador (Movistar Team) a 1’38”

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!