cyclingtime

Highlander Contador continua a sognare l'accoppiata Giro-Tour

alberto contadorSub lussazione della spalla sinistra e forte ematona al ginocchio destro, era questa la diagnosi fatta ad Alberto Contador, coinvolto nella caduta avvenuta nel finale della sesta tappa. Gli uomini normali avranno pensato a un abbandono della corsa rosa, ma i ciclisti non si arrendono facilmente e Contador non vuole riporre mestamente il sogno della doppietta Giro-Tour. Lo spagnolo ci prova e sarà al via della settima tappa, da Grosseto a Fiuggi.

La settima frazione del Giro d'Italia 2015 non presenta particolari difficoltà altimetriche, ma per Contador non mancheranno i problemi, ad iniziare dalla distanza: 264 km. Solo un GPM, posto al 184esimo chilometro di corsa. L'arrivo di Fiuggi si presenta nervoso e molto convulso e questo potrebbe essere un altro problema: Contador sarà ancora spaventato della caduta, in più i dolori non gli permetteranno di spingere nella maniera migliore.

Alberto Contador

Contador al foglio firma di Grosseto

Le tappe di sabato, con arrivo in quota a Campitello Matese e quella di domenica (Benevento - San Giorgio del Sannio) per Contador saranno la cartina di sole per una valutazione più attendibile delle proprie condizioni fisiche. Se il "pistolero" riuscisse a superare questi tre giorni di corsa, potrà usufruire del giorno di riposo di lunedi per resettare gambe, ferite, muscoli e cervello.

Per adesso l'unica certezza è che Highlander Contador continua a sognare l'accoppiata Giro-Tour.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!